AGGIORNAMENTO PAGINE: 22/07 Appuntamenti; 17/07 Adozione Urgente; 06/07 Solidarietà; 30/06 BAUMIAO Anziani; 26/06 Adozione; 20/06 Stampabili; 22/05 Macchie; 15/15 FAQ

CERCA NEL BLOG

23 luglio 2014

Fango ed erba: come lavare e smacchiare i pantaloni dei bimbi



È bello vedere i bimbi che si divertono ma a volte alla fine dei giochi i poveri pantaloni possono rimanere coperti di macchie di erba e fango al punto che il semplice lavaggio in lavatrice non riesce a rimuoverle.

Il modo più veloce per smacchiare i pantaloni e altri capi macchiati è questo:

a) Riempire un secchio con acqua bollente
b) Aggiungere alcuni cucchiai di bicarbonato
c) Aggiungere alcuni pezzettini di sapone di marsiglia oppure dell'acqua saponata con sapone di marsiglia (il mio suggerimento: insaponare una spugna da cucina con abbondante sapone di marsiglia, quindi immergerla in acqua e strizzarla per raccogliere il sapone. Ripetere l'operazione finché si riesca a riempire 1 intero bicchiere con l'acqua saponata), l'acqua saponata riesce a penetrare più a fondo nei tessuti rispetto ai pezzi di sapone o al sapone grattugiato. Potete in alternativa aggiungere 2 o 3 cucchiai di pasta di sapone di marsiglia.
d) In alternativa al sapone di marsiglia potete aggiungere alcuni cucchiai di detersivo per piatti biologico o a basso impatto ambientale (ad esempio un detersivo ecolabel). Potete optare per usare un detersivo per bucato però il detersivo per piatti ha un'azione più sgrassante.
e) Aggiungere 1 manciata di sale per conservare i colori oppure 2 cucchiai di percarbonato se i panni sono bianchi/chiari
f) Chiudere il secchio con con un asciugamano o coperchio. Ammollo per 1 giornata
g) Mettere il pantalone in lavatrice e lavare con normale detersivo aggiungendo 1 cucchiaio di percarbonato se il tessuto è bianco.
h) Se volete lavare il pantalone a mano e non in lavatrice dovete risciacquarlo, strofinarlo con sapone di marsiglia, risciacquare, immergere in acqua + un po' di aceto bianco, risciacquare leggermente e appendere. Se il pantalone è bianco potete strofinarlo con sapone+acqua ossigenata 40 volumi (quella per colpi di sole) oppure candeggina delicata.
Segue ►

Acquista una tshirt Sfigatte "CAT ROCK" per aiutare i gatti bisognosi



Questa maglietta molto carina costa 15 euro che serviranno per curare i gatti bisognosi. Potete ordinarla inviando una mail su: shop@lesfigatte.org (taglie disponibili S-M-L-XL colore disponibile bianco)



Scollo V manica corta, 100% cotone. Ampio scollo, maniche più corte e vestibilità più aderente che la rendono molto femminile.

Le Sfigatte è una associazione di Torino e il loro sito è:

http://www.lesfigatte.org/
Segue ►

La disciplina è la chiave delle piccoli e grandi traguardi.


Questa regolina l'ho imparata fin da subito perché mamma era la regina della disciplina.. mia madre per quanto riguarda il rigore e la disciplina avrebbe da ridire anche alla Merkel!! Però devo ringraziare mia madre e mie zie perché fin da ragazzina sapevo come muovermi, come fare le faccende, come usare al meglio la paghetta e via dicendo...

Le lezioni di mia madre e la vita vera  m'hanno insegnato che la disciplina è la chiave del successo, le persone disordinate fanno davvero molta fatica per raggiungere un'obbiettivo e spesso preferiscono lamentarsi piuttosto che cambiare abitudini. C'è da sottolineare che a volta l'ambiente in cui viviamo non incentiva la disciplina soprattutto quando vediamo che persone non preparare riescono ad ottenere lavori o ricompense che noi magari non otteniamo con il nostro duro lavoro.

Purtroppo la nostra realtà è questa e la disciplina in questi casi è ancora più necessaria per aiutarci a sopravvivere in un ambiente caotico. Io dico sempre ai giovani neodiplomati o neolaureati: staccatevi dall'orlo della gonna della mamma e andate a soffrire un po' altrove, in un'altra città o in un altro paese. Quando si è giovane è molto più facile affrontare le difficoltà, i soldi che scarseggiano, dormire negli ostelli, lavare i piatti mentre si aspetta un'opportunità migliore, imparare una lingua ecc. L'intraprendenza è fondamentale per un buon curriculum.

Perché è cosi difficile essere disciplinati? Perché l'essere umano ha difficoltà di proiettarsi verso il futuro e la disciplina porta risultati a lungo termine. L'esempio classico: lo studente disperato perché deve consegnare la tesina tra una settimana e lo studente tranquillo che ha fatto la formichina e ha la tesina finita.

I Nemici della Disciplina:

a) Distrazioni: l'elenco delle attività non svolte cresce, non si risponde alle mail importanti, non si studia ma appena si accende al computer uno si collega a facebook e inizia a leggere e condividere battute e correnti tra amici e poi ha la faccia abbastanza tosta da dire che non il tempo non basta.

b) Campare di scuse: sto male, nessuno mi aiuta, la colpa non è mia, è tutto cosi difficile ecc, esempio: un sindaco che non riesce a amministrare bene una città e si lamenta della situazione caotica dell'amministrazione anteriore non è una scusa accettabile perché uno lo sapeva già e due non ha riflettuto prima se aveva o meno la capacità necessaria per rimediare la situazione.

c) Mancata pianificazione degli obbiettivi: se non si ha idee chiare per il futuro è quasi sicuro che verranno prese delle decisioni sbagliate come ad esempio chi compra una marea di verdure perché vuole iniziare a mangiare sano, le metti in frigo e poi nella spazzatura. Quello perché non hai pianificato un menu o non sai cucinare.

d) Pigrizia (nemico numero 1): l'esempio classico è quello delle persone che si inscrivono in palestra e dopo 2 o 3 sezioni non ci tornano più e poi si lamentano del peso.

e) Piccole spese: quei piccoli soldi che non sembrano soldi ma fanno la differenza alla fine del mese. Se non si ha questo concetto ben ficcato in testa sarà difficile costruire un patrimonio

f) Non prendere una decisione su ogni azione prima di realizzarla:  esempio... una volta deciso che la perdita di peso è una priorità e quindi il pranzo sarà soltanto un'insalata e un succo d'arancia allora è necessario visualizzare e convincersi di questa cosa prima di andare al ristorante altrimenti sarà molto difficile mantenere l'entusiasmiamo. Un altro errore comune: non fare una ricerca su internet o sui manuali e libri prima di decidere di prendere una decisione importante: aprire un conto corrente, comprare casa, prendere un mutuo ecc.

g) Mentire a sé stesso: è il classico di chi non riesce a raggiungere un obbiettivo, sa di avere le sue colpe ma non vuole ammetterlo. Esempio: non riesco a dimagrire perché non riesco a cambiare abitudini alimentari e ho pigrizia di andare in palestra, però piuttosto che ammettere le mie colpe preferisco dire che non voglio diventare come quelle brutte ragazze anoressiche ecc che spesso sono solo magre o sportive ma non anoressiche. Oppure quelli che non riescono ad avere una casa ordinata e si sfogano criticano le persone che invece ci riescono. La regola è questa: se una persona critica un'altra per motivi di disciplina (o altre buone qualità) allora vuol dire che dentro di sé pensa: "vorrei essere come lui/lei/loro".

h) Dare sempre ascolto agli altri: è una debolezza, chiedere consigli è un bene però lasciasi influenzare dagli altri  o lasciare che siano gli altri a decidere per noi è la chiave per la confusione.

Quando non si riesce proprio ad essere disciplinati è meglio prendere decisioni estreme:

a) Cancellarsi dai social, creare un filtro di mail non impostanti, comprare un cellulare senza internet, buttare la carta di credito, andare un giro con una carta prepagata con un limite di soldi ecc.

b) Stabilire obbiettivi raggiungibili e non generici: comprare una casa in X anni, dimagrire tanti chili in tanti mesi (senza ammalarsi ovviamente), avete Y soldi sul libretto dei risparmi fino al mese Z ecc.

c) Dare priorità: scegliere 2 o 3 obbiettivi davvero importanti e tagliare il resto

d) Pazienza: è necessario aspettare per avere risultati concreti.

e) Affrontare gli errori e imparare con essi senza dover dare giustificarsi a parenti e amici

Segue ►

Sai resistere al marshmallow?? Non comprare oggi quello che puoi acquistare domani.



So che il titolo del post vai d'incontro a tutti gli insegnamenti del carpe diem ecc però l'intento non è questo ma quello di dimostrare che il controllo dell'ansietà porta delle ricompense concrete.

È difficile accettare il fatto che se non acquistiamo una cosa oggi domani sarà possibile acquistarla più facilmente o pagando di meno e questo accade perché non riusciamo a proiettare i nostri pensieri verso il futuro e di conseguenza non siamo in grado di visualizzare il quanto saremmo beneficiati da questa scelta.

Il test del marshmallow (Stanford Marshmallow Experiment) è stato creato dai psicologi dalla Stanford University e consisteva in questo: a dei bambini di 4 anni sono stati offerti dei marshmallow, se il bambino riuscisse a non mangiare il dolciume nei prossimo 20 minuti sarebbe gratificata con un altro dolciume. Pensando agli adulti questo equivalerebbe a mettere un bel piatto davanti ad un adulto affamato.

I ricercatori hanno annotato i dati: tempi di resistenza e se c'è stata la resistenza e hanno accompagnato questi bambini durante la loro crescita e il risultato è stato sorprendente: i bambini che hanno dimostrato più disciplina nel test del marshmallow sono diventate più competenti e hanno avuto successo nella vita perché non prendevano decisioni basate sull'impulso e sapevano resistere alle tentazioni. Praticamente questi bambini avevano già "nel loro DNA" la chiave per il successo finanziario cioè la capacità per procrastinare una gratificazione (deferred gratification).

E tu? Saresti capace di rinunciare ad un piacere per poter guadagnare di più e per risparmiare? Riusciresti a non mangiare il marshmallow??  Tra il dire e il fare..... noi essere umani abbiamo la tendenza ad essere impulsivi e pensare all'immediato. Quante persone preferiscono un servizio veloce rispetto ad uno di qualità? E pensando ad un macrosistema... quante volte i cittadini (persone natte o che vivono in un determinato Paese) hanno preferito un guadagno o una scorciatoia facile (non necessariamente illegale) mettendo però a rischio l'equilibrio del paese e quindi mettendo in rischio il proprio futuro e delle loro famiglie?? Perché certi Paesi vanno avanti come un treno mentre altri sono delle vecchie macchine degli anni 80?? Perché nei primi i cittadini hanno rinunciato in massa al marshmallow mentre per i secondi i marshmallow non bastano.

Fatte quest'esercizio prima di acquistare qualcosa d'impulso: pensate ad un grosso marshmallow e chiedetevi: ho davvero bisogno di questa cosa? Ho bisogno ora? Ho qualcosa di simile a casa? Andrò a vivere in un posto sperduto del pianeta dove non ci sono negozi ad un raggio di 40 chilometri? Se la risposta e no allora lasciate perdere!! Inoltre quante volte è capitato di non comprare qualcosa, pensare di tornare il giorno dopo perché magari è il giorno dello stipendio per poi non andarci? Pensate poi al'antipatico senso di pentimento che ci martella dopo il piacere di acquistare qualcosa non proprio utile per noi.....

Molti di voi magari avete pensato: ma tanto domani non so nemmeno se sarò vivo quindi cerco di vivere il presente... si però se vi capita di morire quelle cose che avete comprato rimarrà li per qualcun altro quindi si fa prima a non comprarle....e via con gli scongiuri!!!

Segue ►

22 luglio 2014

L'arte di dire di no agli omaggi


Si lo so, il titolo è un po' esagerato!! Però un fondo di verità c'è perché sono in pochi quelli che riescono a resistere al fascino degli omaggi.

Esempio: tempo fa sono andata ad un negozio, ho acquistato un prodotto e in omaggio potevo prendere un vassoio portafrutta molto carino però ho pensato: sarà solo un'altro oggetto "cattura polvere" e non ho nemmeno bisogno e quindi non l'ho preso. Una signora subito m'ha chiesto se le regalavo il vassoio (tra l'altro lei ne aveva già uno in mano) e le ho detto di si per la sua allegria e io ho evitato di portare a casa un oggetto inutile e quindi niente accumulo.

Alcune persone dette "accumulatori" (con grado di accumulo che va da 1 a 10) hanno la casa piena di oggetti e che non riescono a buttare mai nulla e proprio loro devono evitare gli omaggi come la peste poiché hanno bisogno di buttare via delle cose (flusso in negativo) e non di accumulare più roba (flusso in positivo), quindi se avete la tendenza ad accumulare dovete imparare a dire di no agli omaggi.

Io ad esempio ho una casa molto minimalista con pochi oggetti e non ci penso due volte se devo buttare un qualcosa di inutile per me (e buttare intendo donare, vendere, gettare via negli appositi cassonetti), però per un accumulatore buttare un oggetto a volte è un vero e proprio "dolore" e quelle famose frase vengono a galla "un giorno tornerà di moda, dimagrirò e riuscirò ad usare, non l'ho mai usato, era di qualcuno che conoscevo, ho comprato in un tale viaggio, un giorno sarà utile e via dicendo..... direi che posso affermare senza paura di sbagliate che se guardando un oggetto vi vengono queste frasi in mente allora è un segno che avete difronte a voi un oggetto inutile.

Ci sono persone che acquistano un oggetto soltanto per l'omaggio e magari non vedono nemmeno che in vendita esiste un simile prodotto ad un prezzo minore. Questa ovviamente è strategia di marketing.

Conclusione: se un determinato omaggio vi serve ben venga prendetelo felicemente, altrimenti lasciatelo li dov'è....
Segue ►

Piccole spese, grandi debiti....



Quante volte ci lamentiamo che i soldi non avanzano mai, che non riusciamo a comprare delle cose importanti come ad esempio una macchina, mobili nuovi ecc, oppure che non riusciamo a mettere dei soldi da parte.

Benché facciamo attenzione alle grosse spese: niente TV nuova, niente cellulare nuovo, niente playstation nuova ecc invece a volte non ci accorgiamo che le piccole spese rappresentano un rubinetto sempre aperto per le nostre finanze personali.

Uno esempio di piccole spese che mangiano i soldi:

Chiedere la grappa dopo il pasto nei ristoranti (se si va ogni tanto al ristorante non è un problema, però quando si va molto spesso inizia ad essere una spesa considerevole)
Mangiare fuori a cena ogni giorno
Mangiare spesso la pizza, kebab (a chi piace!), piadina e via dicendo per pigrizia di cucinare
Sigarette
Acquistare i dolciumi (cioccolata, confetti alla menta, gomme da masticare) alla cassa dei supermercati, bar e ristoranti
Acquistare cibi preconfezionati pronti in 5 secondi
Comprare spesso degli oggettini a basso costo e spesso inutili nei negozi di casalinghi
Non resistere alle offerte dei supermercati anche se c'è qualcosa di simile a casa (ad esempio il famoso detersivo che da 1,50 euro è in offerta a 0,80 centesimi che però non mi serve).
Avete un nuovo amico però questo ha l'abitudine di uscire ogni sera a bere una birra e quindi come non potete rimanere li a guardare.... addio soldini, secondo me in questi casi è sempre meglio essere diretti e dire che state a risparmio. Le uscite con gli amici se vengono fatte spesso sono una vera e propria vena aperta altro che rubinetto.

Comunque questi sono esempi messi un po' a caso cosi però se fatte un conto mentale di cinque minuti vi renderete conto di quanti soldi possono letteralmente "scappare" dalle nostre tasche se non stiamo attenti alle nostre abitudini. Il problema è questo: stiamo attenti alle grosse cifre ma non crediamo che 0,80 centesimo ci possono cambiare la vita..... però pensate: se risparmio 0,80 centesimi al giorno per 30 giorni alla fine avrò: 24 euro di guadagno!!

Il segreto per risparmiare è quello di fare i conti a lungo termine perché quello che vediamo come inutili centesimi oggi possiamo vedere come una bella cifra se pensiamo ad un intervallo di una settimana o un mese.

Ad esempio 5 euro per il pacchetto di sigarette, se si fuma 1 pacchetto a settimana in 4 settimane si spendono 20 euro, una bella cifra!! E c'è chi fuma più di un pacchetto a settimana....

Per sapere se state spendendo molto o poco con i piccoli acquisti vale la pena scrivere (i conti mentali sono sempre sbagliati) tutte le cifre spese , fare la sommatoria della settimana e fare una proiezione per un intervallo di un mese per avere un'idea dell'impatto mensile delle vostre piccole abitudini.

Un appunto: per molti l'argomento soldi non c'entrano nulla con l'ecologia, l'ambiente o con i soliti argomenti trattati..... per questi "molti" rispondo in questo modo: i soldi servono per tutto, serve se volete aiutare gli animali o i bambini poveri poiché con solo amore i volontari non ne fanno nulla visto che cibo e farmaci costano, servono per avere una buona alimentazione, per acquistare prodotti bio/ecologici e via dicendo.... Lo spreco di soldi è pur sempre uno spreco!!
Segue ►

Eliminare i cattivi odori e residui di liquidi dall'interno dell'auto



Se  vi capita di versare qualcosa di putrido in auto (cibi di odori forti, prodotti chimici ecc), provate a posizionare degli asciugamani umidi e bagnato con abbondante aceto bianco su alcune zone della macchina come sedili, pavimento e bagagliaio.

Chiudere la macchina e togliere gli asciugamani il giorno dopo

La soluzione sarà più ottimale se aggiungete alcune gocce di olio essenziale di cedro e di olio di canfora (i due OE più indicati per combattere gli odori fastidiosi). Se non li trovate potete acquistare altri olii freschi come bergamotto, eucalipto, agrumi ecc.

Se c'è del liquido su sedile e/o bagagliaio strofinate la zona interessata con della soda solvay asciutta e spazzola, togliere la polvere, inumidire con abbondante aceto (meglio ancora se con alcune gocce di OE di cedro e canfora) e posizionare un bicchiere pieno di bicarbonato. L'aceto, il bicarbonato e gli olii sono deodoranti naturali e la soda solvay un potente disidratante/sgrassante
Segue ►

Cancellare le macchia di inchiostro/pennarello dalle pareti



I bambini quando iniziano a crescere decidono di diventare artisti e le pareti sono le loro tele....

Per eliminare le macchie di inchiostro dalle pareti provate ad strofinare la macchia con una spugna magica (quella bianca), oppure spugna magica e bicarbonato o amido asciutti.

Se il problema persiste provate a strofinare la macchia con una spugna magica bagnata con alcol e aceto bianco tiepido in parti uguali.
Segue ►

21 luglio 2014

Come eliminare le macchie di caffè dal divano in ecopelle/cuoio




  1. Strofinare la macchia con sapone di marsiglia
  2. Risciacquare e strofinare con un cubetto di ghiaccio
  3. Asciugare e strofinare con una fetta di patata cruda per togliere gli ultimi aloni
  4. Pulire con panno inumidito con acqua e aceto e asciugare


Segue ►

Come cancellare le macchie di ruggine dal marmo



Una miscela di limone e sale fino è efficace per togliere le macchie di ruggine dalle superfici e dai vestiti però non può essere usata sul marmo.

Comunque esistono due ingredienti del tutto naturali in grado di rimuovere le macchie di ruggine dalla superficie del marmo: le patate e la cipolla

Prendete una fetta di patata e usatela per strofinare la macchia di ruggine, quindi strofinare con bicarbonato, risciacquare e asciugare.

Anche una fetta di cipolla è efficace e va usata come la fetta di patata.
Segue ►

19 luglio 2014

Combattere ed evitare le rughe con l'alimentazione giusta


Le rughe non hanno età........

In realtà le rughe non sono una "cosa da grandi" ma anche ragazze(i) di età inferiore ai 30 anni possono trovare qualche piega sul viso. Questo perché non è solo il fattore età il colpevole della comparsa delle rughe ma anche il fumo (direi soprattutto il fumo), il sole, lo stress, il sonno, l'alcol e la cattiva alimentazione.

In commercio ci sono tantissimi trattamenti antirughe più o meno costosi o anche più o meno dolorosi: crema, peeling chimico, iniezioni e via dicendo, però senza un'alimentazione sana e buone abitudini questi trattamenti non servono praticamente a niente.

Ci sono alimenti che ritardano o bloccano la comparsa delle rughe e l'invecchiamento del viso e della pelle in generale poiché sono antiossidanti e ricchi in vitamina C, E, omega 3 e 6, betacaroteni ecc.

Quindi gli alimenti che non possono mancare nelle nostre tavole sono:

  • Olive: un ottimo antiossidanti con i suoi  grassi sani, protegge la pelle anche dallo smog
  • Broccoli: ricco in vitamine A e C, fibre, acido folico, calcio e zinco. Efficace nella prevenzione del melanoma.
  • Carote: Rica in betacaroteni sostanza fondamentale per la salute della pelle, migliora la struttura e la densità dell'epidermide
  • Frutta: alcune hanno la proprietà di stimolare la formazione del collagene come ad esempio le fregole, kiwi, melograno, more, mirtilli, frutti di bosco, arance, citrici, ananas ed uva
  • Frutta Secca: ricche in flavonoidi  sostanza antiinfiammatoria ed efficace contro i radicali liberi. Ottimo anche per equilibrare la pelle acneica.
  • Verdure di colore verde scuro: cavoli, spinaci, cicoria, bieta ecc sono ricchi in vitamina E.
  • Semi: i semi di lino e di chia ad esempio sono ricchi in omega 3 e 6 sostanze fondamentali per mantenere l'organismo giovane e sano. Con l'uso costante di questi semi la pelle risulterà sempre più liscia ed elastica.
  • Germe di grano e crusca di avena: il promo è ricco in omega 3 e il secondo è un'importante fonte di zinco un minerale molto importante per combattere i radicali liberi e silicio che stimola la produzione di collagene.

Potete mangiare tutti questi alimenti oppure preparare dei frullati rinfrescanti e antiossidanti per mantenere la salute del vostro corpo sia esternamente che internamente. Ecco uno esempio: frullare 2 carote, 2 fette di ananas e 5 fragole, aggiungere dello zucchero di canna o sciroppo d'aceto i.q.b e aggiungere un po' di ghiaccio.  Potete cospargere l'insalata con i semi oppure aggiungerli nello yogurt.

C'è da sottolineare che tra gli effetti benefici degli alimenti e quelli malefici delle sigarette purtroppo vincono gli ultimi, soprattutto dopo i trent'anni (comunque ci tengo ad informare ai ventenni che gli effetti del fumo sono cumulativi e quindi li troverete più in avanti). Quindi se volete avere una bella pelle/capelli/salute è necessario (obbligatorio) abbandonare questo brutto vizio e non importa se avete o meno accesso a tutti i trattamenti di bellezza di questo mondo. Stesso discorso per gli alcolici, un bicchiere di vino ogni tanto va bene, fare invece l'uomo/donna spugna non va bene per niente e non si butta soltanto la pelle ma anche il fisico e il fegato.

Questo testo è informativo e non ha sostituisce il parere di un  medico
Segue ►

Le proprietà antisettiche, idratanti e ricostruenti dell'olio di jojoba


La jojoba è un arbusto nativo dei deserti presenti nell'Arizona, California e Messico. La sua sua struttura chimica è diversa da quella degli olii vegetali poiché è un grasso liquido polinsaturo.

I nativi americani usavano l'olio di jojoba per trattare le ferite e quando nel 1970 l'uso dell'olio di balena è stato (per fortuna) proibito negli Stati Uniti le aziende produttrici di cosmetici hanno deciso di sostituirlo con l'olio di jojoba.

Quest'olio è ricco un nutrienti come rame, zinco, silicio, iodio, vitamina E e del gruppo B e viene assorbito rapidamente dalla pelle. Per quanto riguarda i capelli l'olio di jojoba è un rimedio naturale contro la forfora, migliora la qualità dei fili e accelera la crescita de capelli.

Quest'olio è un ottimo idratante e può essere usato da solo o miscelato a qualche crema, burri e altri olii, inoltre 3 gocce di olio di jojoba nello shampoo migliora molto l'aspetto dei capelli secchi.

L'olio di jojoba è molto somigliante al grasso del cuoio capelluto, inoltre riesce  a sciogliere il grasso derivati dagli accumuli di prodotti per i capelli (crema, gel, spuma ecc) e dallo smog che insieme bloccano il rinnovo cellulare e ostruiscono i pori del cuoio capelluto e i capelli crescono a ritmi lenti.

Come l'olio di jojoba riesce non solo ad idratare ma anche a sciogliere l'eccesso di grasso vale la pena fare un bel massaggio preshampoo con quest'olio almeno una volta a settimana. Inoltre quando o pori del cuoio capelluto sono liberi è più facile che i nutrienti arrivino al bulbo di ogni filo di capelli .

L'olio di jojoba ha anche delle proprietà antisettiche, antibatteriche e antifungine combattendo di conseguenza le dermatiti, psoriasi e altri problemi del cuoio capelluto e pelle.

Quest'olio non è solo idratante ma è anche un ottimo ricostruente poiché è composto di ceramidi al 96%

Adesso potete correre in erboristeria, parafarmacia, profumerie e supermercati forniti per acquistare il vostro olio. Io personalmente uso l'olio della I Provenzali e mi piace molto. Lo uso per fare gli impacchi ai capelli e come olio per la pelle.

Segue ►

18 luglio 2014

Pulizia e Manutenzione del piano cottura ad induzione


Il vetro del piano cottura ad induzione (o cooktop come viene chiamato all'estero) è appunto molto resistente bisogna fare attenzione perché un urto molto forte o una serie di shock termici possono danneggiare seriamente questo materiale (un esempio: acqua fredda sul vetro acceso).

Su questo materiali devono essere utilizzati solo utensili e pentole in materiale magnetico e quindi non potete usare le normali pentole in rame, acciaio o alluminio ma acquistare qualche pentola adatta alla cottura per induzione. Se non siete sicuri se la vostra pentola è adatta alla cottura ad induzione potete fare un test posizionando una calamita sul fondo della pentola, se rimarrà attaccata allora la pentola può essere utilizzata.

Segue ►

Come decorare le pareti con una composizione di cornici



Voglia di arredare la casa anche se i soldi scarseggiano?? Magari la soluzione è sotto i vostri occhi (o magari in cantina).

Le vecchie e magari odiate cornici della nonna possono diventare dei moderni oggetti d'arredo in questo modo:
Segue ►

17 luglio 2014

Un'adozione urgentissima per un cucciolo di tre mesi che rischia di morire.



ARGO, cucciolo meraviglioso di circa 3 mesi trovato da una ragazza ad Agrigento .era davanti ad un negozio di frutta elemosinando dell'acqua e del cibo es è stato letteralmente scaraventato (volato via) dal negozio in modo violento dal negoziante stesso.

Piccolo angelo innocente, disidratato , denutrito e con dermatite era letteralmente impaurito, la ragazza (Donatella) nel vedere questa scena orribile , l'ha soccorso e l'ha portato dal veterinario però questa ragazza non ha un posto dove tenerlo poiché vive con i genitori e loro gli hanno proibito di tenere il cucciolo.

L'ha quindi dovuto mettere in aperta campagna.. lo sta curando dalla dermatite , ma è disperata perché li ci sono i cani randagi e le volpi e ogni giorno si dirige sul posto con il cuore in gola , con la speranza di itrovarlo vivo visto che è solo e in pericolo

Nessuna associazione di volontariato lo ha voluto

Si cerca urgentemente stallo o adozione per salvare il piccolo argo..

donatella 333 8007432
dony_revy@alice.it
cinzia 333 2 999 555

Segue ►

Pulizia e lucidatura dei pavimenti "a secco" con paglietta d'acciaio e spazzolone



Abbiamo già parlato dei diversi modi per lucidare il pavimento soprattutto quelli macchiato o corrosi da sostanze varie. Di solito si usano materiali come olio di lino, aceto, bicarbonato, polvere di pomice, cemento bianco, cera di carnauba o d'api, balsamo, gesso e via dicendo.

Comunque è possibile lucidare il pavimento a secco cioè senza l'uso di prodotti chimici, ingredienti naturali e/o acqua e per farlo avete bisogno di uno spazzolone e alcune pagliette d'acciaio (quelle che si usano per lavare le pentole o la lana d'acciaio per il legno).
Segue ►

Trattamento liscianti/anticrespo naturale


Alcuni oli vegetali hanno la capacità di lisciare i capelli e il motivo è che questi contengono una buona percentuale di lisina un amminoacido presente anche nel filo di capello (i capelli sono composti soprattutto di lisina e cisteina ed entrambi fanno parte della cheratina).

Gli oli penetrano i pori del cuoio capelluto e la lisina viene immagazzinata nella zona cheratogena del filo e man mano che le cellule della matrice si riproducono vengono spinte verso l'alto e passano per la zona cheratogena e di conseguenza se quella zona è ricca in lisina i capelli guadagneranno in "peso" e quindi saranno più lisci o almeno meno ribelli, con meno volume, senza crespo e levigati (e anche più sani).

Segue ►

16 luglio 2014

5 regole da osservare ogni domenica per mantenere la casa in ordine durante la settimana.



1) Organizzare il menu settimanale per la settimana successiva: come abbiamo già detto organizzare un menu settimanale con piatti semplici e collaudati aiuta a non sprecare tempo ed energia. E' sempre meglio organizzare il menu per la settimana successiva perché in questo modo potete acquistare in settimana o magari nel sabato solo gli ingredienti necessari per il vostro menu evitando quindi gli sprechi di soldi.

2) Verificare l'agenda: che sia quella della casa (cartacea o elettronica), definire le faccende (control journal) della settimana, i compromessi e tutto quello che debba essere fatto e risolto in settimana.

Segue ►

Scopri il tuo lato animale

Wordle: selva


Ho fatto una specie di test molto carino e divertente sul sito del WWF, in pratica serve a scoprire che animale sei... le domande non sono scontate :)

Il mio risultato è questo:


Se volete fare il teste andate a questo sito:


Segue ►

15 luglio 2014

Spirulina un alimento davvero molto speciale (quasi un medicinale).

Wordle: vegan1
Ciao a tutti!! Ricominciamo (pian piano finché dura l'estate) e oggi parliamo della Spirulina.

La spirulina è una micro alga di colore blu anche se il nome "alga" non è proprio corretto visto che in realtà è un cianobatterio ed è l'unico batterio che possiede la clorofilla e usano il sole come fonte di energia cosi come le alghe e piante.  ed è presente da sempre sulla Terra ed è riuscita a sopravvivere ai diversi cambiamenti geologici e climatici in tutti questi anni. La Spirulina  molto conosciuta e consumata nei paesi asiatici e viene aggiunta anche nei cosmetici.

Segue ►