AGGIORNAMENTO PAGINE: 22/04 Stampabili; 17/04 Appuntamenti; 13/04 BAUMIAO Anziani; 11/04 Adozione; 03/04 Appuntamenti; 05/03 BAUMIAO Anziani;08/01 Macchie; 20/12 Solidarietà

mercoledì 23 aprile 2014

Detersivi, schiuma e la causa della formazione delle patine biancastre e dei cattivi odori sui pavimenti.


La causa principale della formazione della patina biancastra o aspetto biancastro e/o opaco sul pavimento e soprattutto sui pavimenti lucidi è la schiuma.

Infatti come abbiamo già parlato i normali detersivi sono fatti quasi che esclusivamente di schiume. Ad esempio se riempite 1/4 del secchio o con acqua e mettete meno di 1 tappo di detersivo e quindi prendete un tubo da giardino o un idroscoppino e riempite un po' il secchio con un getto d'acqua molto forte vedrete che si forma una grossa quantità di schiuma, la stessa che rimane sul pavimento, lo "ingrassa" e lo copre di patina. 

Inoltre la schiuma "incolla" lo sporco al pavimento creando quindi anche una patina di sporco. Tanto che molte persone quando fanno il primo lavaggio del pavimento con aceto sentono un terribile odore di uova marcia che non è altro che l'odore dello sporco imprigionato nel pavimento. L'aceto apre la patina e quindi si sente l'odore che poi tende ad sparire man mano che si fanno altri lavaggi con aceto.

La soluzione per avere pavimenti sempre lucidi è questa: lavaggio con ingredienti privi di schiuma: aceto, alcol, acqua ossigenata 10 volumi, bicarbonato, al massimo potete aggiungere una lacrima di detersivo per piatti a mano o una spruzzata di detersivo per pavimenti oppure un po' di sapone di marsiglia e non bisogna aggiungerli ogni volta. Io per diverse volte uso solo acqua, aceto e alcol.

A Nuoro un esempio di sadismo: cucciolo di sette mesi trascinato dall'auto da maniaci assassini.


A Nuoro un povero cane è stato trascinato da.. che dire: pazzi, maniaci, sadici, criminali, codardi, vermi....

E' stato legato ad un'auto e quindi trascinato dall'auto ad alta velocità fino praticamente alla morte. I bastardi pensate sono padre e figlio,42 anni e 16 anni (che bella famiglia vero? E che padre di M).

Poi loro hanno cercato di scappare dai carabinieri che erano di passaggio e sono finiti fuori strada, infatti se non fosse per il passaggio appunto dei carabinieri che hanno notato che attaccato all'auto c'era il corpo di questo povero cane il crimine (come tanti altri) rimarrebbe impunito.

La scusa dei cretini: il cane dava fastidio alle pecore e quindi abbiamo deciso di punirlo....

Che dire: ignoranza, pazzia, possessione demoniaca... non lo so, giuro no so cosa può portare una "persona" (nel caso due) a fare una cosa del genere... non lo so, a loro auguro solo le pene dell'inferno per tutta la vita....ma anche la galera perché quello che hanno fatto è un reato, inoltre della gente cosi violenta è capace di tutto e si vede che i geni della malvagità qui sono stati proprio trasmessi dal padre al figlio.... In questi momento ringrazio di aver il padre che ho e che mi ha sempre insegnato ad amare gli animali e ad essere una persona civile.

Per sapere di più:

All Animals

Valutazione dei cosmetici/ingredienti: cosa continuare ad usare e cosa non vale la pena acquistare


Molti(e) di noi abbiamo provato tanti ingredienti/cosmetici sui capelli e a forza di provarci a volte non ci rendiamo conto di cosa e quando abbiamo comprato e speso, di quello che è stato un ottimo o un pessimo acquisto, oppure se compriamo cose inutili perché i principi attivi non fanno per noi.

Insomma, un bilancio generale ci aiuta ad avere una certezza su quello (prodotti/ingredienti) che piace ai nostri capelli e a ragionare bene per i futuri acquisti, ad esempio: un determinato prodotto un po' caro ci ha solo migliorato i capelli o li ha fatto diventare capelli di Venere? Vale la pena quindi investire altri soldi su quel prodotto?

Il mio bilancio personale, non farò un elenco di prodotti che eviterei per non influenzare nessuno, inoltre prendete quest'elenco come un semplice esempio.

Ricomprerò/continuerò ad utilizzare:

martedì 22 aprile 2014

Usare i tovaglioli di panno per assorbire l'olio delle fritture, ma poi come li lavo?


Qui in my home non uso i soliti fogli assorbenti per le fritture ma semplicemente appoggio un tovagliolo di tessuto piegato in due nel piatto. Certo sarebbe molto più semplice usare un tovagliolo di carta e gettarlo nella spazzatura però cerco il più che posso di usare roba non usa e getta.

Però per pulirli come si fa?? Ora ve lo spiego:

a) mettere in ammollo in acqua bella bollente (anche quella della pasta), bicarbonato e/o soda solvay e pezzettini di sapone di marsiglia oppure un po' di detersivo per piatti a mano bio o ecologico. Chiudere la pentola.
b) Risciacquare il giorno dopo (o ore dopo) e strofinare con sapone di marsiglia e acqua ossigenata o candeggina delicata
c) Lasciare in ammollo il più possibile
d) Risciacquare nuovamente
e) Se rimane qualche odorino basta lasciare in ammollo in acqua e aceto per alcune ore.

Come creare il proprio Control Journal "Diario di Controllo" per organizzare al meglio le faccende domestiche ed ottimizzare il tempo



Un metodo molto interessante per organizzare bene le faccende domestiche è il Control Journal cioè un diario di controllo dove vengono scritte tutte le informazioni utili per il controllo della routine domestica.

Come sempre dico a volte i lavori di casa non rendono perché non siamo organizzati, se riusciamo a creare delle "routine" possiamo ottenere una casa che si pulisce "da sola", ovvero una casa che sarà sempre ordinata o almeno molto presentabile senza la necessità di pulire diverse ore al giorno o di pulire sul pulito.

Il Control Journal o Diario di controllo non è altro che un quaderno o un raccoglitore dove possiamo inserire le nostre routine e il modo migliore per portarle a termine. Ognuno deve creare la sua di routine in base ai proprio tempi.

Il diario contiene:

Quando pulire la casa è difficile: il problema è che magari hai una casa che non fa per te


Alcune persone vedono le proprie casa coperte da polvere, nel disordine, oppure si pulisce tanto ma i risultati non si notano... Il problema è che a volte la vostra casa non è adatta a voi...

Cosa voglio dire? Ognuno deve decorare/pensare/dividere la casa non secondo la casa del vicino o quelle delle riviste ma d'accordo con la routine degli abitanti.

Ad esempio: se tutti lavorano per tutta la giornata e il tempo disponibile per le pulizie è scarso è inutile avere oggettini carini in vista, tappeti, moquette, tanti mobili, divani non sfoderabili, sedie in tessuto e via dicendo... Chi lavora deve avere una casa il più minimalista possibile.

Molte persone, soprattutto chi è cresciuto in una famiglia più tradizionalista è un po' allergico al minimalismo perché crede trattarsi di una decorazione asettica e fredda. Ma non è cosi perché una vita minimalista propone mobili funzionali, una casa più spoglia ma ordinata, cose di facile manutenzione e materiali resistenti. Però non è sinonimo di casa ospedale.

Quindi i miei consigli per le coppie o single che non hanno tanto tempo per pulire la casa, eppure per le casalinghe che vogliono si una casa pulita ma vogliono anche coltivare dei hobby come la cucina, taglio e cuci e via dicendo:

lunedì 21 aprile 2014

Tisana alla melissa e finocchio per alleviare i sintomi del ciclo mestruale


La melissa aiuta a ridurre lo stress e il nervosismo provocati dagli sbalzi ormonali tipici del periodo mestruale, inoltre combatte il mal di testa e l'ansietà. Inoltre aiuta a digestione e ad alleviare i crampi, spasmi e le coliche, inoltre aiuta ad avere un ciclo regolare.

Il finocchio aiuta ad eliminare il gonfiore intestinale e alle gambe e i disturbi digestivi tipici di questo periodo, combatte anche diversi dolori: mestruali, renali, pancia ed l'emicrania.

Quindi nel periodo mestruale è bene preparare una tisana con una bustina di melissa e una di finocchio per bere durante la giornata. Se soffrite di insonnia in questo periodo (eppure per le insonnie in generale), potete usare anche una bustina di tisana alla camomilla.

venerdì 18 aprile 2014

Dalla parte dell'agnello: perché un po' detesto la pasqua



Si avvicina la Pasqua e come tutti gli anni si augura una buona pasqua a tutti... però per dire la verità a me la Pasqua non mi piace molto, sinceramente ogni volta che si avvicina questa festività mi si stringe il cuore perché so che in questo periodo vengono uccidi dei cuccioli in quantità industriale per soddisfare la voglia di tradizione di tanti cristiani.

Io personalmente non seguo nessuna religione, anzi con tutto il rispetto per voi devo dire che le religioni non mi piacciono perché nella mia visione personale tendono a escludere le persone (o determinati tipi di persone) eppure gli animali. Ci sono certe eccezioni come ad esempio il buddismo e altre però sto bene come sto cosi senza seguirci niente.

Quindi come dice qualcuno: se non hai una religione puoi rispettare o criticare tutte quante, in realtà non critico le religioni perché credo che ognuno debba seguire quello che piace o meno, io sono a favore dell'idea che ognuno debba fare che vuole nella vita tranne se questo volere possa portare danni a persone e animali.

Detto questo odio immensamente la tradizione dell'Agnello a Pasqua per diversi motivi: sono cuccioli di 1 o 2 mesi, visto che la domanda in questo periodo cresce anche la voglia di guadagni e quindi gli animali vengono presi in massa, vanno un viaggio infernale dove vengono buttati in gabbie piccolissime nei camion verso i macelli, vengono uccisi a male modo più di altri periodi perché l'importante è uccidere perché devo vendere e non posso perdere tempo e cosi via.

Quindi è già tremendo il fatto che uno mangi dei cuccioli che sia agnello, vitello, puledro ecc e poi che si debba fare una strage per via di una festa religiosa che in teoria dovrebbe celebrare la pietà e la bontà e invece porta dolore e sofferenza agli animali e ambizione per i soldi dall'altra parte?? Che c'è di religioso, cristiano, pietoso e bello in questa cosa??

La stessa cosa vale per la festa dei mussulmani il Ramadan visto che anche loro fanno una strage di agnelli e capre anche per loro una tradizione. La differenza è che la loro non viene tollerata ma la tradizione cristiana si (io non tollero né una né altra).

Comunque credo che la Pasqua può o dovrebbe diventare davvero una festa nel vero senso della parola se questa tradizione del cavolo viene lasciata morire e se in ogni casa si decide di mangiare qualcos'altro, meglio ancora se si prepara un bel pranzo a base di legumi, funghi, verdure, frutta e via dicendo, con tanti regalini per i bimbi...

Aspetto che le mie parole non abbia offeso nessuno però è quel che penso e aspetto proprio che un giorno tutte le religioni possano includere nei propri dogma anche il benessere degli animali e il rispetto verso di loro.


Impacco anti crespo e anti secchezza all'henné e oli vegetali per capelli morbidissimi e lucidi


Ieri ho preparato in impacco idratante per i miei capelli che mi è piaciuto molto, anzi devo dire che il risultato è stato davvero eccezionale perché i capelli non solo sono risultati molto morbidi e lucidi ma avevano un'ondulazione morbida e allo stesso tempo leggera senza nessun senso di pesantezza. Sai quando puoi toccare i capelli senza problemi oppure esporre i capelli al vento perché comunque la piega risulta sempre bella e senza effetto nuvola o crespo? Non so se mi sono spiegata bene ma il risultato è davvero ok!!

Come dico sempre non esistono formule o ingredienti che vadano bene per tutti i capelli però lascio qui la ricetta e magari andrà bene anche per voi.

Consiglio per gli acquisti: fisioshampoo OMIA all'aloe vera


In settimana ho acquistato questo prodotto: il fisioshampoo della OMIA all'aloe vera. 

L'ultima volta ho acquistato il fisioshampoo all'olio di lino che mi è piaciuto perché è molto delicato però a volte faceva fatica a pulire a fondo i capelli tanto che l'ho usato per preparare uno shampoo fai da te con shikakai e aritha.

Questo shampoo all'aloe invece nonostante abbia dei tensoattivi delicati ha un potere lavante molto maggiore e riesce a "sgrassare" i capelli anche quando sono unti di olio vegetale (preshampoo o impacchi). 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...